Home | Domande e risposte | Contatti

Comunità di recupero per la dipendenza da cocaina

Missione | La storia | Struttura | Staff | Fotografie
Tossicodipendenza | Comportamenti tipici | Aspetti biochimici | Statistiche | Testimonianze dei medici
Astinenza | TR rieducativi | Saune | Percezione | Alti e bassi | Integrità e valori personali | Condizioni | Via della felicitÓ
Ragazzi | Genitori | Staff | Collaboratori
Cos'è la droga | Perchè la si usa | Come accorgersene | Parlarne ai ragazzi | Droghe: il glossario | Contatti

Droghe e dipendenza

Aspetti biochimici della tossicodipendenza

Aspetti biochimici della tossicodipendenza

Quando una persona usa droga o alcol per lunghi periodi di tempo, il suo corpo non è in grado di eliminare completamente queste sostanze. Minuscole quantità di metaboliti di alcol o di droga (i residui organici di queste sostanze) superano il punto di saturazione nei tessuti del tossicodipendente.

I residui di droga e il desiderio irrefrenabile di drogarsi

Questi metaboliti, anche se vengono eliminati facilmente dalla maggior parte dei tessuti organici, possono restare intrappolati nei tessuti grassi del corpo e restarci per anni. Se un tossicodipendente cerca di smettere con la droga, questi depositi tossici di alcol o di droga possono entrare di nuovo nella circolazione del sangue innescando un desiderio irrefrenabile di droga a cui è quasi impossibile reistere. La presenza nel sangue di questi metaboliti, anche in quantità microscopiche, causa una reazione nervosa nel cervello che reagisce innescando i sintomi dell' astinenza. I recettori delle cellule cerebrali, abituati a grandi quantità di droga, ora sono forzati a trattare una quantità minima di droga alla persona. Proprio in questo consiste la tossicomania. L' unico modo per porre fine a tutto ciò è ricominciare ad usare droga o a bere. A questo punto il tossicodipendente è intrappolato in un ciclo senza fine: cerca di smettere - prova un desiderio di droga incontrollabile - ricade nella droga e via così.

Come si elimina la tossicomania con il programma Narconon ®

In passato, la comunità scientifica affermava che le droghe venivano espulse dal corpo in un periodo di tre / cinque giorni dalla loro ultima assunzione. Oggi, sappiamo che queste droghe possono restare immaganizzate per anni nei tessuti grassi. I metaboliti della cocaina vengono espulsi dal corpo di un tossicodipendente più di cinque giorni dopo aver iniziato la disintossicazione e molto dopo che tutte le tracce di cocaina avrebbero dovuto essere espulso dal suo corpo, secondo le teorie precedenti. Eppure, non appena inizia il procedimento della disintossicazione, il livello dei metaboliti di cocaina nel sudore e nelle urine sale verticalmente e quindi, gradualmente, scende a zero nelle settimane seguenti.

Il programma di disintossicazione per una nuova vita utilizza un insieme di integratori alimentari, sudorazione indotta ed esercizio fisico che producono i seguenti risultati:

  1. Riduzione o eliminazione del desiderio ossessivo di droga o alcol.
  2. Capacità di pensare in con chiarezza.
  3. Riduzione o eliminazione di molti sintomi associati alla dipendenza da droghe o alcol, tra cui insonnia, depressione ed instabilità emotiva.

Visita le pagine sulla disintossicazione tramite saune.

- - -

Consulenza immediataSe conosci qualcuno che ha problemi di droga o alcol c'è qualcosa che puoi fare subito. Chiama il 800 18 94 33 dalle 9 alle 23.

Home page Copyrights | Mappa del sito | Contatti | ©2006 Ass. Narconon Astore Onlus - P.IVA 01285790414